Translate

domenica 23 luglio 2017

La "Buonuscita" di Flavio CATTANEO . Immorale.

"...L’indennità di buonuscita è una somma di denaro corrisposta d’ufficio al lavoratore dall’Istituto previdenziale quando termina il servizio. È regolata dal DPR n. 1032 del 29.12.1973."

Fatta questa premessa andiamo avanti.
Flavio Cattaneo amministratore delegato TIM (vecchia Telecom Italia) assunto nell'aprile 2016
a luglio 2017 lascia l'incarico .
Pare che incasserà una cifra mostruosa oscillante tra i 25/30  milioni di euro come "accompagnamento" alla sua uscita  dall'azienda.
Ovviamente chiamarla "Buonuscita" è una provocazione voluta.
Nel termine "Buonuscita" vi sono i 30 35o 40 anni di lavoro e sacrifici.
Non è sicuramente questo il caso  , ma   rende l'idea.

Ma chi è Flavio Cattaneo?
 Classe 1963, laureato in Architettura al Politecnico di Milano, dopo aver ricoperto varie cariche dirigenziali, nel 2003 (fino all'agosto 2005) Cattaneo - prima di approdare alla carica di ad di Tim - è stato direttore generale della Rai. Della tv pubblica è stato il più giovane direttore generale, e questa esperienza è stata particolarmente significativa per lui al punto che in seguito così commentò: "Due anni in Rai equivalgono a venti in un'altra azienda".
Marito dell'Attrice Sabrina Ferilli.

E' populismo affermare che questa cifra ci sembra spropositata ed immorale al netto degli stipendi
da fame elargiti dall'azienda al suo personale?

E' populismo affermare che quando anche un amministratore delegato non è in linea con le aspettative di un Azienda dovrebbe seguire una strada ( con le dovute differenze relative al ruolo e alle responsabilità) di un impiegato?

Mettetecele Voi altre motivazioni pseudo/populiste .

Il rapporto OCSE :

"Un lavoratore su dieci guadagna il 20% in meno del minimo previsto dal contratto del suo settore. A lanciare l’allarme è Andrea Garnero, economista del dipartimento Lavoro e affari sociali dell’Ocse. Citando una serie di studi, dalle colonne del sito Lavoce.info snocciola diversi dati preoccupanti, ripartiti secondo la più prevedibile delle distribuzioni."

                                                                  Flavio CATTANEO


In conclusione , penso che tutto ciò che si sta verificando intorno al caso Cattaneo sia un paradosso
che oltre ad offendere il sentimento comune racchiude in se' tutte le storture e le iniquità che sussistono oggi in Italia.

SV

Nessun commento: