Translate

martedì 29 maggio 2012

29 maggio 2012 la terra trema forte in Emilia :distruzione e morti.

Giornata pesante, per l'Italia ed in particolare per le zone martoriate dal terremoto.
 
Io amo la mia Nazione e quando accadono questi drammatici avvenimenti vengo molto colpito emotivamente, come se fosse tutto
ciò accaduto alla mia famiglia, a dei miei amici.
 Mi piace immaginare che su questi nostri connazionali vigili da oggi l'occhio benevolo di nostro Signore, evitando agli 
stessi ulteriori sofferenze.
 
Dopo questi luttuosi avvenimenti non muoia in noi la speranza.
 
La speranza di una ricostruzione non solo materiale fatta secondo crismi tecnici che vadano sempre più a minimizzare 
questi eventi sismici, ma auspico anche una ricostruzione morale che ci porti a vivere la nostra quotidianità con una più 
marcata sobrietà , con solidarietà e  con più rispetto verso il prossimo.
Salvatore Valerio
 

lunedì 28 maggio 2012

Avere il coraggio di dire che l'economia neoliberista è da rivedere.

Durante gli ultimi decenni tutti i più grandi economisti ci hanno detto che nell'economia mondiale andava tutto bene.Ci hanno detto che finalmente si era trovata la formula magica che permetteva alle nostre economie di crescere rapidamente con una bassa inflazione.
Risulta allora essere un vero mistero che le cose siano così messe male in un mondo dove fino al 2008 tanti bravi economisti sembravano avere risolto tutti i maggiori problemi.
Sostiene un grande economista Ha-Joon Chang (-In foto-Coreano di nascita ma ormai inglese a tutti gli effetti)..."le scienze economiche così come sono state praticate negli ultimi trent'anni sono state irrilevanti e sono state un danno per gran parte delle persone"
La critica di questo eminente economista riguarda il capitalismo liberista, ma non il capitalismo come tale. Del resto il mercato va guidato e regolato con attenzione come un'auto.Alla stessa maniera un'auto può uccidere se guidata da un automobilista ubriaco e salvare vite quando aiuta a portare un ferito grave all'ospedale.
Ci sono vari modi di organizzare il capitalismo.Quello liberista è solo uno e -probabilmente-neanche tra i migliori.Gli ultimi decenni hanno dimostrato che ,contrariamente alle pretese dei suoi sostenitori,esso rallenta l'economia, aumenta la disuguaglianza e l'insicurezza, e porta a crolli finanziari più frequenti e talvolta rovinosi. Noi europei ne sappiamo qualcosa.

(S.V)

sabato 26 maggio 2012

Il mio antiFazismo.

Che il sermone sia con te.
Dopo Celentano fa breccia quello di Roberto Saviano sotto l'egida del Fabio Fazio. Due tipi che si strumentalizzano tra loro. Ero un fan di Saviano, ma ormai sta diventando uno che si parla addosso ed è diventato molto vanitoso.Oltre che soporifero. Fabio Fazio mi ricorda il ragazzino primo della classe con la puzzetta sotto il naso; quello che non sfigura mai  nei salotti radical-chic.Sfrutta l'immagine di Saviano,posso dire che grazie a lui sono diventato  un accanito "antiFazista" .

(SV)

giovedì 24 maggio 2012

Il centro destra verso il nulla se non si rinnova

Saggiamente gli elettori del centro-destra in questa tornata elettorale sono rimasti a casa. E' giunto il momento di un 
generale rinnovamento , è proprio questo il momento giusto per far nascere qualcosa di nuovo.
 
Un movimento forte che accolga persone animate da grosse passioni civili,
 
da un idea forte incentrata su etica ed ideali che abbia i suoi forti riferimenti di legalità in Falcone e Borsellino ;
 un rinnovato sentimento di amor di Patria non intriso di retorica Nazionalista, ma che salvaguardi la sua identità.
 
Non lasciamo la retorica dell'etica, della legalità in mano alla faziosità della sinistra, facciamo nostre queste prerogative 
che sono innate in tanti di noi.
 
Non si può fingere che non sia accaduto nulla, non si può rimanere statici, fermi assistendo alla scomparsa di un progetto 
solo per non aver voluto cambiare ispirazione. Tutto ciò non sia solamente un cambiamento di facciata ma di facce!
 
Si rinnovi la classe dirigente altrimenti ci aspetta solo una cosa:lo scivolare inesorabile verso il nulla!
 
(SV)
 
 

mercoledì 23 maggio 2012

Commemorare Giovanni Falcone.

Per ricordare degnamente la morte del giudice Falcone di sua moglie Francesca Morvillo e della sua scorta, riteniamo di fare una cosa, a nostro modesto avviso sensata : tacere. Riflettendo su questa buia , pessima pagina di storia della nostra martoriata Nazione.Evitiamo che questa giornata di commemorazione divenga come un logoro rituale senza contenuti.
Abbiano un sussulto le nostre coscenze.

“La mafia non è invincibile. Essendo un fatto umano ha avuto un inizio ed avrà certamente una fine”.

 (Giovanni Falcone)

Laboratorio di Evoluzione Politica e delle Idee.