Translate

domenica 28 giugno 2015

Foggia: la figuraccia fatta con il Presidente Squinzi.

Quello che è accaduto a Foggia l'altro ieri è alquanto scandaloso.
Il Presidente di Confindustria Giorgio Squinzi ha dovuto anticipare il suo intervento durante la celebrazione dei 70 anni di Assindustria di Foggia perchè ,come riferiscono gli organi di stampa ,avrebbe detto pubblicamente: "Scusate devo lasciarvi, mi dicono che l’aeroporto di Foggia chiude alle 18.30".
 Che vergogna! Che figura!
Avere a Foggia un aeroporto funzionante a tempo pieno è un lusso? Pensiamo di no.
Vogliamo risolvere una volta per tutte questo annoso problema che impedisce a questo territorio di crescere dal punto di vista economico e non solo?
Conosciamo tutti la vicenda del Gino Lisa, ha le caratteristiche di una telenovella . A noi ha stancato ma continuiamo ad attendere con interesse eventuali sviluppi .Una domanda legittima: cosa si cela dietro tale indifferenza per un problema che non viene risolto e che si trascina da anni?


Il Direttivo
Laboratorio di Evoluzione Politica e delle Idee
Associazione Politica Culturale



lunedì 22 giugno 2015

Comune di Foggia :400.000 euro di fondi regionali destinati ad anziani ed a non autosufficienti restituiti alla Regione Puglia

Apprendiamo dai mezzi di informazione una notizia sconvolgente: sono stati restituiti alla Regione Puglia dalle casse comunali ben 400.000 euro di fondi Fesr. Sono fondi che erano rivolti ad anziani non autosufficienti e disabili. La cosa , a noi sempre interessati e rivolti al sociale , ci ha sconcertato! Nel momento in cui il Sindaco e ' impegnato in rimpasti di giunta e varie epurazioni la notizia assume una importante connotazione politica. Ci spiace sottolinearere, che oltre ai dirigenti firmatari della determina che fa ritornare alla Regione Puglia quella somma che avrebbe potuto dare una boccata di ossigeno a famiglie che ne avevano i requisiti per poter far accedere all'assistenza nelle strutture autorizzate , si è dimostrato poco accorto l'assessorato ai servizi sociali guidato dalla signora Erminia Roberto. Non siamo abituati a chiedere la testa di chicchessia ma qui parliamo di persone disabili , persone con gravi problemi che sono stati offesi da questa "distrazione" molto grave.
Vogliamo sollecitare il sindaco Landella a essere più vigile ed attento nella stesura di nomine ed assessorati mettendo da parte antipatie personali ed il Manuale Cencelli ed adoperandosi con delle scelte che prediligano la competenza , il saper fare per il bene della sua immagine e per il bene ancor più importante di una intera comunità.
Franco Landella sveglia!
Salvatore Valerio
Presidente Associazione Politica Culturale
Laboratorio di Evoluzione politica e delle Idee.

sabato 20 giugno 2015

Un po' di luce in fondo al tunnel?

Si racconta che il filosofo Diogene ( Sinope 412 a.c.) noto provocatore , girasse con una lanterna accesa al fine di "cercare l'uomo".
A Foggia , negli ultimi tempi, specialmente in alcune zone della città, non un filosofo ma il cittadino comune , cammina con una torcia per poter , molto più banalmente e semplicemente illuminare la strada su cui poggiare i propri piedi. Pare che siano stati i furti dei cavi di rame ed una buona dose di incuria frutto di anni di disastrosa gestione amministrativa che hanno fatto si che tale situazione diventasse non più sostenibile non solo per il decoro della città ma anche per la sicurezza del cittadino. A tal riguardo non possiamo che salutare con soddisfazione l'iniziativa del Comune di Foggia che nonostante il periodo di "spending review" e di un ente in sofferenza stanzia una somma ingente per dei lavori di ripristino della pubblica illuminazione. Che per il bando non si attivi la SUA ( stazione unica appaltante ) che fu un cavallo di battaglia del Sindaco durante la campagna elettorale , vogliamo soprassedere al fine di evitare inutili polemiche. Risulta essere calzante a questo punto il modo di dire " si vede luce in fondo al tunnel". Ci permettiamo inoltre di suggerire un intervento anche in quelle zone della città che specialmente d'estate diventano dei punti di svago e di aggregazione sociale importanti come Parco San Felice e Pantanella che al pari delle persone ignare si trovano ... " all'oscuro di tutto".

Salvatore Valerio Presidente Associazione Politico Culturale Laboratorio di Evoluzione Politica e delle Idee.