Translate

sabato 30 luglio 2011

Pensierino prevacanziero con dubbio.


Che Berlusconi sia probabilmente al capolinea non lo dicono solo i sondaggi ma il sentire del popolo sovrano.

Ma il centro-destra muore con lui?

Io credo e auspico di no. Quali sono i motivi di queste mie sensazioni?

Semplice, basta guardare con analisi distaccata chi dovrebbe arrivare al suo posto.

La sinistra è veramente credibile? Come dice Aldo Cazzullo (editorialista del Corriere della Sera), la sinistra si è ritrovata dopo il PCI con un ceto dirigente e una solida rete economico amministrativa, ma con idee vecchie e fallimentari.

La parte maggioritaria della sinistra che cerca faticosamente di mettere da parte l'idea statalista e assistenziale fa anche fatica a proporre riforme liberali che la parte minoritaria, ma constistente continua a non "digerire".

Tutto questo fa il paio con" la questione morale"( con il caso Penati) che , a quanto pare, ha fatto incavolare Bersani che invece di chiarire certe cose con chi di dovere , parla di "macchina del fango" e di querele a destra e a manca.

In poche parole nella sinistra, può ancora trovare spazio la tracotanza, la supponenza, quella pretesa superiorità verso tutto e tutti? A Voi la risposta.

Buone Vacanze.

Salvatore Valerio

giovedì 21 luglio 2011

Foggia:22 luglio 1943 .Anniversario dei bombardamenti americani sui civili.


Foggia: 22 luglio 2011. Anniversario dei bombardamenti americani sui civili.
Foggia, una città che oggi come allora vuol risorgere e reagire . Noi possiamo fare molto per questa città che , a volte, sembra dormiente e ripiegata su se stessa.Ha solo bisogno di essere ""stimolata"" e amata. Auspichiamo una Rinascita culturale e civile della città, che sappia fare pulizia , una buona volta di tanti affaristi , parolai, cialtroni che sono il perno della "mala politica" che ha dato ad essa una connotazione da Paese del terzo mondo.


Salvatore Valerio

mercoledì 20 luglio 2011

Preghiera per i caduti della città di Foggia nei bombardamentii del 1943.

Altissimo, onnipotente e buon Signore...

la tua gloria e potenza rifulge

sin nel più remoto angolo

del cosmo e del creato.

Tu, che col tuo braccio

guidasti il popolo di Israele

verso la terra promessa

protetto dalla nube luminosa

della tua protezione celeste

accogli nel giardino eterno

al mirabile tuo cospetto

le anime delle vittime

dei nostri concittadini

caduti sotto il fuoco delle bombe

nell'estate del '43.

Concedi ad essi la luce eterna

e ai loro cari la tua paterna consolazione.

In questo 22 luglio ti offriamo queste stele

a perenne memoria di due eroi

simbolo di carità e solidarietà

in quei tragici giorni

vissuti dalla città di Foggia.

Ti preghiamo o Signore,

di infondere in noi

quegli stessi sentimenti

di amore, carità,

coscienza civica e grande rispetto

che animarono,

Padre Odorico Tempesta, frate minore

e Diego De Mita, medico.

La memoria di vittime ed eroi,

scolpisca in noi il proposito

di diventare operatori di pace,

affinchè cosmo e creato

non siano più deturpati

e devastati dai conflitti fra le nazioni.

E voi, nostri fratelli e concittadini,

vittime della guerra,

riconosciuti ma anche senza nome

e non per questo meno autorevoli,

che state accanto a Dio,

vegliate sulla nostra città

e proteggetela da ogni

possibile sventura e,

intercedete presso l'Altissimo,

affinchè possa risollevarsi

dalle difficoltà del momento

e stringersi insieme a voi

in fratellanza e comune appartenenza.

(Renato Imbriani)

sabato 16 luglio 2011

Visto che SANTAMARIA non ce la fa, mettiamoci nelle mani di SAN PIO!









Cosi ieri (15 luglio 2011) si presentava piazza Padre Pio (San Pio) a Foggia.

Il commissario dell'Amica (Azienda della nettezza urbana locale) si chiama SANTAMARIA.

A quanto pare, trattandosi d Santi, non riesce a fare il miracolo (anche se dovrebbe essere una cosa normale e semplice) di provvedere ad una pulita delle strade e zone più rappresentative di Foggia , divenute ormai il biglietto da visita dell'incuria del degrado e della mancanza di senso civico.

Non ci resta che metterci nelle mani di San Pio...hai visto mai???

venerdì 8 luglio 2011

L'apatia estiva e l'attesa delle ferie.




Non scrivo nulla da parecchio.E' vero! Ci sarà un motivo?
Probabilmente i fatti di cronaca delle ultime settimane non mi appassionano più di tanto.
Ad esempio i fatti accaduti in Valsusa: sono passati in secondo piano dopo le farneticazioni e sciocchezze espresse da Beppe Grillo secondo il quale gli eroi non sono le Forze dell'Ordine che mettono a repentaglio la vita per poco più di un migliaio di euro al mese, ma coloro i quali lanciano pietre e bombe molotov contro questi "figli dei poveri", come chiamava Pier Paolo Pasolini gli agenti delle forze dell'ordine.

Sarà il caldo che fa crescere in me una certa apatia o piuttosto un senso di disgusto verso tali avvenimenti? Sento crescere in me una sorta di "Nausea" (prendo in prestito il termine usato come titolo della celebre opera di Jean-Paul Sartre).
Sta di fatto che è un momento di scarsa predisposizione a considerazioni riguardanti qualsiasi genere di argomento.E allora ...attendiamo pazientemente le ferie estive per ricaricarci al meglio.